La Bassona nuda

Una spiaggia nelle immediate vicinanze di Ravenna, con un mare sempre pulito e trasparente che quasi mi fa dimenticare di essere a pochi chilometri da casa.
Ci sono capitato per caso un giorno e me ne sono innamorato. La “Bassona”, il nome di questa spiaggia che io chiamo “nuda”. Nuda perché non solo il suo ecosistema è fragile e delicato, nuda perché è una spiaggia libera priva di servizi e di controlli, nuda perché frequentata da nudisti, scambisti, gay, transessuali. Nuda in fondo perché senza filtri…

Mi sono pian piano appassionato a questi difficili equilibri fra natura e umanità; mi sono anche io messo a nudo togliendomi non solo il costume ma soprattutto affrontando le mie debolezze, le mie perplessità in un percorso che voglio definire di crescita. Capire le altrui diversità, rispettare non chi viene definito”diverso”, ma solo chi è diverso da te.
Un racconto di anni di frequentazione, con episodi divertenti, angoscianti, tragicomici ma sempre introspettivi, Nuove amicizie, nuovi orizzonti e un nuovo modo di rapportarsi agli altri nel rispetto della vita e soprattutto di sé stessi.
Fulvio Bertolino

Continua a leggere